ISTEROSCOPIA

L’isteroscopia è un metodo endoscopico che permette di diagnosticare ed eventualmente trattare diverse condizioni patologiche a carico dell’utero (cervice e corpo). Viene eseguita mediante l’introduzione in vagina di un sottile strumento (isteroscopio), dotato di una piccola telecamera che permette di visualizzare le pareti dell’utero. Il sintomo più comune per cui l’isteroscopia viene eseguita è il sanguinamento uterino anomalo nelle donne in età fertile e soprattutto in menopausa. L’isteroscopia consente di diagnosticare malformazioni uterine e l’eventuale presenza di aderenze, polipi, fibromi e tumori dell’utero. Durante l’esame si possono prelevare campioni di tessuto da analizzare con un esame istologico. Inoltre l’isteroscopia è un esame normalmente indicato nell’inquadramento della paziente infertile. L’isteroscopia può essere eseguita in ambulatorio, senza necessità di ricovero.