SCHERMO DI HESS CENTRO GLAUCOMA

Il test di Hess Lancaster è un controllo che studia il funzionamento dei muscoli preposti al movimento del globo oculare, chiamati infatti oculomotori. Il test consiste nella valutazione della cooperazione dei due occhi e della loro eventuale deviazione nelle varie posizioni di sguardo. Il test di Hess Lancaster è utile per valutare la presenza di uno strabismo, una paresi o paralisi oculari. In particolar modo, il suo scopo è il riconoscimento sia dell’origine della paralisi, totale o parziale, sia della mancanza di coordinazione motoria dei globi oculari. Come si svolge il test di Hess Lancaster? Durante il test di Hess Lancaster il paziente, indossa degli occhiali con una lente rossa e una verde di fronte ad uno schermo quadrettato. Il medico proietta un fascio luminoso rosso in diverse posizioni sullo schermo, mentre il paziente sovrappone il raggio verde della sua torcia alla proiezione della luce rossa. L’occhio destro, coperto dalla lente rossa, vede la macchia rossa proiettata dal medico, mentre il sinistro, coperto dalla lente verde, vede la macchia verde della luce della sua torcia. Se la visione è normale, il grafico che rappresenta le posizioni di ogni tratto proiettato produce un quadrato regolare sovrapposto a quello dello schermo quadrettato, di forma e dimensioni identiche per entrambi gli occhi.

Specialisti: